Will Gadd scarica Instagrade a The Temple, Canada

A The Temple in Canada Will Gadd ha liberato Instagrade, una via d’arrampicata di ghiaccio e misto di 60m che l’alpinista canadese ha definito come molto più difficile di qualsiasi cosa che io abbia mai salito finora.

Il canadese Will Gadd ha concluso il suo 2015 in bellezza con la prima salita di Instagrade, una via di misto di 60 metri situata nella super-strapiombante The Temple, una falesia scoperta da John Freeman e Pat Delaney. La nuova via sale la grotta per 50m per poi salire gli ultimi 10m di ghiaccio, spesso solo due centimetri, che ha spinto Gadd a commentare “È dai primi anni ’90 che non sono stato così spaventato sul ghiaccio.”

Anche se la sezione di drytooling è protetta dagli spit questi sono molto distanziati, il che’ significa cadute fino a 15 metri. “Volevo una via che fosse difficile sia fisicamente sia mentalmente” ci ha spiegato Gadd, aggiungendo “sulla parte superiore non ci sono protezioni, il ghiaccio è troppo sottile. Se il ghiaccio si spacca c’è tempo per lanciare qualche urlo in discesa 🙂 Il ghiaccio è tra i più sottili e tecnici che io abbia mai salito. Seguendo il trend dei gradi super inflazionati, suggerirei WI infinito ;-)”

Gadd era comprensibilmente ansioso di completare la via non sul bordo della grotta ma alla fine della lingua di ghiaccio, e il nome delle via – Instagrade – è un chiaro riferimento all’importanza di salire un via fino in cima. “Ci sono moltissime persone che dicono di aver salito una via di misto, ma non riescono a scalare il ghiaccio per vari motivi, che variano dalla semplice incapacità a non trovare la via nelle condizioni giuste. Per definizione, una via di misto richiede l’arrampicata su ghiaccio, e il ghiaccio è di per se variabile. A volte non si può finire una via, ma non bisogna fare finta di averla conclusa senza aver salita la parte di ghiaccio.”

Click Here: Toronto Fc Away Jersey 2019

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *